News

  • Home
  • News
  • La Manutenzione TPM: un modo green per risparmiare sugli opex aziendali

La Manutenzione TPM: un modo green per risparmiare sugli opex aziendali

Poter aumentare il ciclo di vita economica di un bene strumentale, quale ad esempio un Server o uno Storage, ha parecchie implicazioni. Per un’azienda significa poter ammortizzare in più anni quel bene, accollandosi una quota di ammortamento annuale più basso, ovvero meno costi.

Dal punto di vista della sostenibilità, la scuola di pensiero secondo cui le vecchie apparecchiature consumerebbero troppa energia rispetto a quelle più moderne è spesso facilmente confutabile: i calcoli generalmente proposti per giustificare la scelta di sostituire le apparecchiature più obsolete con soluzioni di classe energetica più alta faticano a dimensionare correttamente sia l’energia necessaria per la costruzione delle nuove apparecchiature sia – ancor più – quella implicata nel corretto smaltimento delle vecchie.

Allungare la vita ad un’apparecchiatura con la corretta manutenzione o poterle dare una seconda vita dopo che è stata dismessa, riutilizzandola in un ambiente meno critico o facendone parti di ricambio, è certamente una scelta green in un’ottica di economia circolare.

In questo senso i Manutentori TPM, aziende specializzate nella manutenzione indipendente di apparecchiature costruite da altri, sono estremamente utili per allungare la vita dei tuoi prodotti: il Manutentore TPM ha tutto l’interesse a far sì che ogni apparecchio installato resti in campo il più a lungo possibile, con tutti i vantaggi del caso: per le Aziende e per il Pianeta.